La Giustizia giusta

  1. Nei decenni passati, partendo proprio da quell'inchiesta denominata "mani pulite", sino ai giorni nostri, ci si chiede ancora quale possa o debba essere il ruolo della magistratura, nei confronti di un politico soggetto ad un'inchiesta giudiziaria. Ecco, vorrei porre l'attenzione proprio su questo, sull'impatto psicologico e di reazione che puo' avere un politico, nel momento in cui viene a conoscenza che la magistratura stia indagando sulla sua persona. Si e' detto a piu' riprese che in politico indagato debba avere tutte le garanzie affinche' lui non debba sentirsi "perseguitato" per il suo ruolo politico, ne' piu' e ne' meno come qualsiasi cittadino davanti alla legge. Ma altresi, si e detto e ridetto che "la legge e' uguale per tutti". Ecco, quest' ultima affermazione e' carica del significato di uguaglianza sociale. Rende l'idea sull"uguaglianza del diritto ad essere giudicati al di la" del nostro ruolo, contesto abitativo, razza, colore, sesso e orientamento politico-religioso. L'uguaglianza del diritto ad avere un percorso giudiziario, in cui accusa e difesa abbiano al centro la tutela dell' indagato. Se siamo sicuri che questo avvenga (se cosi non fosse si ha pieno diritto a ricusare l'organo giudicante), allora perche' il politico di turno indagato si sente sempre un "perseguitato"? Prova ne e", che ogni volta che inizia un'inchiesta, spesso il politico comincia a denigrare l'intera magistratura, magari con fatti accaduti a singoli magistrati. La frase ricorrente "siamo essere umani e tutti sbagliamo", non dovrebbe pero' essere usata per demonizzare, sminuire e/o delegittimare una intera categoria di persone che ha il compito di giudicare. Sarebbe come se, ad ogni femminicidio, si dicesse che tutti gli uomini uccidano la propria donna. E questo e' assurdo ma soprattutto ingiusto, ma soprattutto non veritiero. Come cornice a tutto questo ci sono le tifoserie, social e media, spesso magistralmente istruite, che non aiutano certo a creare un clima disteso. Insomma, al di la' dell'innocenza o della colpevolezza del politico, troppo spesso si confondono fatti, persone e ruoli. Ci sono i ruoli governativi e i ruoli giudicanti, non e' possibile invertirli a nostro piacimento. Se cosi fosse, vorrebbe dire che quell' individuo diventato politico attraverso il voto degli italiani, non e' in grado di gestire con razionalita' gli accadimenti del proprio percorso di vita.
    Se cosi fosse, significherebbe che quel politico e' tutto teso a concentrarsi sui propri fatti personali. Se cosi fosse, significherebbe che quel politico non puo' rappresentare il Popolo.

     

     

Per aggiungere dei commenti, devi essere membro di Libertà è Partecipazione!

Join Libertà è Partecipazione

Inviami un'e-mail quando le persone aggiungono una risposta –

Per seguire la discussione cliccate sul suo titolo.   Potrete aggiungere un commento o una domanda inserendo il testo che volete nel riquadro in fondo alla pagina e poi cliccando su "Rispondi" o rispondere ad un commento particolare (cliccare sul "Rispondi" scritto in caratteri piccoli sotto al commento al quale volete reagire) inserendo il vostro testo nel riquadro.   Dopo aver "postato" il vostro commento/domanda avete ancora 15 minuti per poterlo eventualmente correggere.   Se una discussione vi interessa particolarmente potete cliccare su "Segui" in fondo alla discussione.   In questa maniera riceverete un messaggio e-mail ogni volta che un nuovo commento sarà inserito nella discussione.    Cliccando su "Non seguire più" potete interrompere in ogni momento l'invio di questi messaggi.

Ogni tipo di intervento è il benvenuto.   Dall'intervento di tre o quattro paragrafi che presenta in maniera esauriente un argomento particolare alla domanda di spiegazioni supplementari di due righe.   I temi proposti hanno lo scopo di lanciare una vera discussione e quindi le espressioni di dissenso da quanto scritto nei testi introduttivi o da quanto affermato nei commenti da altri partecipanti sono le benvenute.   Cliccate qui per un'avvertenza importante a proposito del bottone "Elimina".

Attività recenti

Flavio Mariotti è ora membro di Libertà è Partecipazione
29 Nov, 2020
Giuseppe Ardizzone ha risposto alla discussione di Fabio Colasanti Clima, energia e ambiente
22 Ott, 2020
Giuseppe Ardizzone ha risposto alla discussione di Fabio Colasanti Clima, energia e ambiente
23 Set, 2020
Imperia Zottola ha risposto alla discussione di Imperia Zottola Io volero' da te
9 Giu, 2020
Imperia Zottola ha risposto alla discussione di Imperia Zottola 376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?
19 Mag, 2020
Giovanni Ornati ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
14 Mag, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
14 Mag, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Imperia Zottola 376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?
13 Mag, 2020
Imperia Zottola ha risposto alla discussione di Imperia Zottola 376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?
8 Mag, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Imperia Zottola 376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?
6 Mag, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
20 Apr, 2020
Giovanni Ornati ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
16 Apr, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
5 Apr, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
3 Apr, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
25 Mar, 2020
Marco Fra ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
10 Mar, 2020
Altro…