376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?

E' esploso, e come non prevederlo, il caso dei Boss agli arresti domiciliari, causa emergenza coronavirus. L"elenco dei nomi, capeggiato da Pasquale Zagaria, fratello di Michele Zagaria, inorridisce. Cosi abbiamo scoperto che nelle carceri italiane, tranne pochissime, non e' stato mai predisposto un padiglione isolato dove sistemare i detenuti in caso di pandemie. Nel frattempo il capo del Dap Basentini (allora fortemente voluto da Bonafede) si e' dimesso, tra mille polemiche. Assistiamo ad un rimpallo di responsabilita' e, visto il l'altissimo numero di queste scarcerazioni, (sembrerebbe che tra Mafiosi e trafficanti siano ben 376), c'e' chi chiede la testa del Ministro Bonafede, in quale continua a giustificarsi dando la totale responsabilita' dell'accaduto al Dap. I magistrati di sorveglianza, dopo giorni e giorni dalla loro mail in cui chiedevano al Dap una collocazione adeguata ai contagiati, presso altri Istituti di Pena, senza mai aver ricevuto risposta, sostengono di essere stati "delegittimati dalle Istituzioni" e costretti dunque alla scarcerazione dei Boss. C'e' chi pone un collegamento tra la rivolta delle carceri del mese di Marzo, (da cui 12 vittime e numerose evasioni) e questo drammatico epilogo di 376 detenuti condannati per reati gravi, tornati a casa.
L'ex Ministro di Giustizia Claudio Martelli, cosi si e' espresso: "responsabilita' plurime del Dap, del magistrato di sorveglianza e del Governo".
Le polemiche continueranno sicuramente ma, a nome delle vittime e dei loro familiari, a nome delle Forze dell"Ordine che si sono sacrificate per catturare questi pezzi da 90 della criminalita", spesso dando la vita, lo Stato deve assolutamente dimostrare di esserci e di non cedere davanti a questa enorme prova.

Per aggiungere dei commenti, devi essere membro di Libertà è Partecipazione!

Join Libertà è Partecipazione

Inviami un'e-mail quando le persone aggiungono una risposta –

Risposte

  • Non vorrei pensare che Di Matteo abbia potuto architettare tutto per scopi politici, quantomeno non vorrei fosse cosi. Pero', allo stato attuale, le dichiarazioni di Di Matteo stanno creando un vero subbuglio in Parlamento e nel Governo stesso.  Sul tavolo ci sono: le mozioni di sfiducia delle opposizioni e di +Europa verso il Ministro Bonafede e i tentativi di Renzi di portare a casa qualche Ministero in piu', scambiandolo con il sostegno al Ministro di Giustizia. E' di pochi minuti fa la dichiarazione di Del Rio verso I.V.: se vota sfiducia e' crisi. Domani si discutera' la sfiducia a Bonafede.

  • Comunque risulta che di 41 bis ne sno stati mandati a casa solo 3. Gli altri, circa 300 o giù di li' erano detenuti condannati o in attesa di processo, ma non 41 bis. In ogni caso, ritengo il comportamenti di Di Matteo non consono a un magistrato. Non si va a criticare il ministro di giustizia in una trasmissione televisiva, sollevando un polverone mediatico.

  • Che piaccia o no, sembrerebbe che le pressioni politiche le stia facendo Di Matteo. Ci si chiede quali siano i motivi per cui abbia fatto passare troppo tempo dal fatto di cui sta parlando, ci si chiede del perche' proprio ora, ci si chiede il motivo per cui Di Matteo, ora consigliere del Csm,  voglia esporsi, mettersi contro lo stesso organo, ma ci si chiede anche perche' Di Matteo voglia in qualche modo contrastare   l'unica forza politica che lo possa "proteggere" e motivare. A questo punto Di Matteo avrebbe un futuro molto incerto, in ogni ambito. Ma e' troppo capace, stimato ed intelligente per non avere il piano "B".  

  • E noto anche un fatto molto strano. Come mai una persona esperta e che ha ricoperto posti di grande resposabilità, come il procuratore Di Matteo, rivela retroscena molto delicati e riservati riguardanti colloqui avuti col ministro ad una trasmissione televisiva?

     Tutto questo vi sembra normale?

    Tutto questo dà l'idea di una situazione molto grave ed emergenziale

This reply was deleted.

Per seguire la discussione cliccate sul suo titolo.   Potrete aggiungere un commento o una domanda inserendo il testo che volete nel riquadro in fondo alla pagina e poi cliccando su "Rispondi" o rispondere ad un commento particolare (cliccare sul "Rispondi" scritto in caratteri piccoli sotto al commento al quale volete reagire) inserendo il vostro testo nel riquadro.   Dopo aver "postato" il vostro commento/domanda avete ancora 15 minuti per poterlo eventualmente correggere.   Se una discussione vi interessa particolarmente potete cliccare su "Segui" in fondo alla discussione.   In questa maniera riceverete un messaggio e-mail ogni volta che un nuovo commento sarà inserito nella discussione.    Cliccando su "Non seguire più" potete interrompere in ogni momento l'invio di questi messaggi.

Ogni tipo di intervento è il benvenuto.   Dall'intervento di tre o quattro paragrafi che presenta in maniera esauriente un argomento particolare alla domanda di spiegazioni supplementari di due righe.   I temi proposti hanno lo scopo di lanciare una vera discussione e quindi le espressioni di dissenso da quanto scritto nei testi introduttivi o da quanto affermato nei commenti da altri partecipanti sono le benvenute.   Cliccate qui per un'avvertenza importante a proposito del bottone "Elimina".

Attività recenti

Flavio Mariotti è ora membro di Libertà è Partecipazione
29 Nov, 2020
Giuseppe Ardizzone ha risposto alla discussione di Fabio Colasanti Clima, energia e ambiente
22 Ott, 2020
Giuseppe Ardizzone ha risposto alla discussione di Fabio Colasanti Clima, energia e ambiente
23 Set, 2020
Imperia Zottola ha risposto alla discussione di Imperia Zottola Io volero' da te
9 Giu, 2020
Imperia Zottola ha risposto alla discussione di Imperia Zottola 376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?
19 Mag, 2020
Giovanni Ornati ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
14 Mag, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
14 Mag, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Imperia Zottola 376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?
13 Mag, 2020
Imperia Zottola ha risposto alla discussione di Imperia Zottola 376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?
8 Mag, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Imperia Zottola 376 fuori dal carcere per emergenza virus. Perche'?
6 Mag, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
20 Apr, 2020
Giovanni Ornati ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
16 Apr, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
5 Apr, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
3 Apr, 2020
Alberto Rotondi ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
25 Mar, 2020
Marco Fra ha risposto alla discussione di Alberto Rotondi emergenza coronavirus
10 Mar, 2020
Altro…